lunedì 3 ottobre 2011

Gnocchi di patate con zola, mele e castagne

Non vado spesso al ristorante. Primo: con quello che spendiamo in tre, io ci faccio la spesa per una settimana. Secondo: mio marito, per lavoro, cena fuori 5 sere a settimana. Terzo: mica sempre mangio meglio che a casa mia...ma qualche volta si'! Come quando siamo andati alla Trattoria Parietti, a Bergamo. Anzi, sul colle di Citta' Alta, a Bergamo, che e' anche meglio! E' qui che ho assaggiato per la prima volta questi deliziosi gnocchi. Mia figlia e mia nipote mi hanno sfidato a riprodurli e io, incosciente come sempre, ho accettato la sfida. Ovviamente non sono venuti nemmeno lontanamente buoni come i loro, ci devo lavorare ancora un po', ma per questa volta ci possiamo accontentare...e comunque mia figlia se n'e' spazzolata due piatti...



INGREDIENTI:

per gli gnocchi:

700 gr di patate

220 gr circa di farina

1 uovo

1 cucchiaino di lievito per torte salate

1 pizzico di sale

per il condimento:

30 castagne

2 mele renette

250 gr di gorgonzola dolce

burro

Preparate gli gnocchi seguendo la vostra ricetta preferita. Io sciolgo un cucchiaino di lievito nell'uovo, così gli gnocchi rimangono soffici e gonfi.

Togliete la prima buccia alle castagne. Tuffatele per un minuto in acqua bollente, scolatele e togliete anche la pellicine. Mettetele in una casseruola coperte d'acqua e lasciatele cuocere a fuoco dolce per una ventina di minuti. Lavate, sbucciate e tagliate a dadini le due mele. Mettetele in una padella antiaderente con una noce di burro e un pizzico di sale. Fatele cuocere a fiamma bassa per circa 5 minuti, poi copritele con mezzo bicchiere d'acqua e proseguite la cottura per altri 10 minuti o finche' saranno tenere, ma non sfatte. In un pentolino sciogliete il gorgonzola, sempre a fiamma bassissima, con una noce di burro. Uniteci sia le mele che le castagne, scolate e sbriciolate grossolanamente. Usate la salsa ottenuta per condire gli gnocchi.

7 commenti:

  1. mi sembra davvero un ottimo accostamento di sapori...un bel piattino me lo mangerei or ora!

    RispondiElimina
  2. Guarda, non saranno come quelli del ristorante, ma per me già così sono una goduria!!!!
    Devo assolutamente provarli!! ^_^
    Complimenti, anche per le lasagne qui sotto... bravissima!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  3. Mi piace questo abbinamento, da provare, la stagione è quella giusta!!!
    Belle le tue ricette.
    Un abbraccio
    sabina

    RispondiElimina
  4. valigiasulletto4 ottobre 2011 15:11

    @Simo: accostamento davvero interessante, garantisco! grazie della visita e del commento
    @PiccoliSempliciSapori: grazie mille: quanti complimenti, mi confondi...grazie per essere passata, un abbraccio
    @sabina: piu' di stagione di cosi'...grazie della visita, ci si vede "da te", un bacione

    RispondiElimina
  5. Roberta guarda qui....http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=3660
    Segno del destino? Io ci provo, e tu?

    RispondiElimina
  6. Ciao Roberta! Ti lascio un salutone visto che è un po' che non passo di qui... del resto mi sto pian piano riprendendo dall'influenza! :S
    A presto! Ale

    RispondiElimina
  7. Ma sono uno spettacolo!!! Complimenti!!!!!

    RispondiElimina