giovedì 2 gennaio 2014

Le 10 cose che amo di me



Ho deciso: niente buoni propositi per il nuovo anno quest'anno! Non hanno alcunché  di positivo e non portano alcunché di buono. Partono quasi sempre dal presupposto che ci sia qualcosa  nel nostro carattere, nella nostra personalità o nel nostro atteggiamento che sia noi che gli altri percepiamo come negativo, dei difetti che ci impediscono di avere un buon rapporto con noi stessi o con il prossimo ed a causa dei quali non riusciamo a raggiungere quella serenità esistenziale che è la naturale aspirazione  di qualunque essere umano.



Così ci illudiamo che cominciando a fare o non facendo più questo o quello, avverrà in noi quel magico cambiamento che ci renderà finalmente meritevoli di essere felici. Non succede mai. Il 99% dei buoni propositi viene abbandonato entro la metà di Gennaio, lasciandoci con quella fastidiosa sensazione di fallimento che certo non può giovare alla nostra autostima. Così quest'anno, invece di cavillare sui miei limiti, ho preferito concentrarmi su quelle che io considero le mie qualità migliori, quelle che mi fanno stare bene con me stessa. Per carità, ben vengano l'autocritica e la spinta a migliorarsi! Trovo insopportabili i presuntuosi sinceramente convinti di non avere nemmeno un difetto. Però per questa volta vorrei ricominciare da tre, come diceva giustamente il rimpianto Troisi. Anzi, visto che non costa nulla, io quasi quasi ricomincio da 10:
  ironia
 La più bella definizione  che io abbia trovato, quella che meglio descrive la mia personale ironia è: " Atteggiamento di bonaria irrisione, di superiore distacco dalle cose". Anche se il termine "superiore" non mi piace molto,  prendere le distanze da qualcosa sicuramente aiuta ad avere una prospettiva più ampia. Io ho spesso la sensazione di osservare il mondo dall'alto, dal di fuori, da lontano. Spesso anch'io mi vedo come se mi stessi guardando dal di fuori e mi trovo ridicola, ma in un senso buono, teneramente umano. Paradossalmente, ma forse nemmeno tanto, questo forte senso del ridicolo, mi spinge ad essere estremamente seria quando le circostanze lo richiedono.
 umorismo
spesso dico che secondo me, l'umorismo e' l'espressione più divertente dell'intelligenza umana. Si può ridere di tutto, ma non è sicuramente indispensabile farlo. Tuttavia sono fermamente convinta che una risata al giorno, tolga il medico di torno. Saper ridere di se stessi, poi, e' fortemente terapeutico, quasi taumaturgico, almeno per l'anima. Guai a prendersi troppo seriamente!
modestia
La meravigliosa consapevolezza che per quanto bravi siamo, ci sara' sempre qualcuno più bravo di noi! 
 frugalità
Saper fare a meno del superfluo, soprattutto in questi tempi di consumismo sfrenato e irragionevole, saper mettere a frutto intelligenza, creativita' e manualita' per produrre cio' di cui si ha bisogno....questa e' forse la qualita' della quale vado, senza falsa modestia, piu' orgogliosa...
sincerità
piuttosto che dire qualcosa che non penso, sto zitta
rispetto
prima di tutto per me stessa e poi per chiunque altro. Sono tra coloro che ritengono che si debba portare rispetto per tutti gli esseri viventi, indipendentemente da tutto, persino da loro stessi, che si debbano rispettare le leggi e le regole, anche quelle che magari non condividiamo: diamoci da fare per cambiarle, ma finche' sono in vigore si rispettano. Pensandoci bene, il rispetto verso tutto quello che mi circonda e' sicuramente cio' che maggiormente influenza e determina il mio modo di essere.
responsabilità
sono la sola ed unica responsabile delle mie azioni e delle relative conseguenze, perciò cerco nei limiti del possibile di non arrecare danno, fisico o morale, a cose o persone
perdono
molto meglio viaggiare leggeri! Il rancore e' pesante, ingombrante e fastidioso. Soprattutto quello verso se stessi. Aver imparato a perdonarmi e a perdonare, e' forse la conquista spirituale della quale sono piu' felice
autonomia
che non e' indipendenza: siamo tutti dipendenti da qualcuno per qualcosa. In questo caso per autonomia intendo la capacita' di stare bene anche da soli, perché fondamentalmente si sta bene con se stessi. Non faccio dipendere la mia felicità dagli altri, insomma, e la solitudine non mi spaventa, anzi, ne ho proprio bisogno a volte.
gentilezza
non costa nulla e mi da così tanto!

Ecco, mi sento già una persona migliore! Se non fossi pigra, disordinata, disorganizzata, indisciplinata e golosa, sarei come Mary Poppins: praticamente perfetta sotto ogni aspetto....sai che noia? Quindi per quest'anno mi tengo strette quelle 10 cose che amo di me e anche i  difetti che mi rendono umana. Poi l'anno prossimo ne riparleremo, semmai....tanto manca ancora un anno!

BUON 2014 A TUTTI!!


Cremant 
con succo di melograno
e rum

In ogni bicchiere versate 20 cl di rum bianco, 50 cl di succo di melograno e poi riempite con cremant, champagne o spumante secco ben freddo

18 commenti:

  1. Mi piace tantissimo! Ne condivido tante, come la frugalità, l'autonomia e il perdono. Bel giochino...quasi quasi.. :)))
    Buon anno cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai Sabri, sono curiosa di scoprire quali sono le tue 10 cose!! Buon Anno anche a te, carissima e ricordati che hai promesso che verrai a trovarmi in Francia!

      Elimina
  2. Ecco i primi 10 dei 100 motivi per cui mi piaci!
    Buon anno Roby e..... arrivederci a presto!
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nora!!...e ce ne sono almeno altrettanti per cui tu piaci a me....ci si vede in giro bela tusa! Buon Anno e un abbraccione.

      Elimina
  3. Ma che bello roberta questo post!!! Sei una donna straordinaria in primis perché hai deciso di non fare i buoni propositi ( io non ce la posso fare.l.ce l ho nel DNA ....) le 10 cose di te mi piacciono tutte e serviranno per farmi riflettere ...quindi aggiungo anche questo come .l.ehm, buon proponimento per l anno nuovo....ah ah ah....sono irriducibile!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei troppo severa con te stessa Roby, te lo dico sempre! Grazie per la visita e per il bel commento e di nuovo Buon Anno!

      Elimina
  4. beh, vorrei avere anche io i tuoi 10 pregi...io ne avrò altri, ma di alcuni dei tuoi ne avrei bisogno però...niente buoni propositi, nemmeno per me ;) un bacio e buon anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara' pur servito a qualcosa vivere qualche anno in piu' di te, ti pare' Sono sicura che quando arriverai alla mia eta', avrai tutti i tuoi pregi, piu' i miei e piu' quelli di chiassa' chi altro!! Un abbraccione e ancora tanti Auguri di Buon Anno, Francesca.

      Elimina
  5. Tu sei proprio così ed è per questo che mi piaci tanto, e soprattutto mi fai ridere come nessuno. Considero la fortuna di averti fra i miei amici (che purtroppo non ho ancora potuto palpugnare su live), un immenso privilegio ed un regalo bellissimo di questa avventura bloggesca. Quello che ti auguro, è che tu resti sempre così, una persona stupenda.
    Ti abbraccio forte forte e auguri cara Roberta. Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty, non sono stupenda!! Posso essere orribile a volte, credimi...Anch'io non vedo l'ora di abbracciarti davvero, carissima amica mia, ma so che l'affetto, la stima e la simpatia non potranno essere piu' grandi e sinceri di quanto gia' non siano. Tantissimi Auguri di Buon Anno Nuovo, che il 2014 ti porti tutte le cose belle che desideri e che ti meriti.

      Elimina
  6. Sai che non ci avevo mai pensato Roby,fare un bilancio al positivo invece che il soltio al negativo,vedere le cose buone di se e farsi un complimento anche da soi ogni tanto,credo che sia un'ottima cosa! E penso che anche che tutte e 10 le cose che ami di te siano vere... Buon anno <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Val, sempre carina e gentile con me! Ci vediamo presto? Intanto Buon Anno anche a te Leo e Priscilla!

      Elimina
  7. Grazie cara e tanti auguri anche a te!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te Silvia! Sempre presente e puntuale....Buon Anno Nuovo!

      Elimina
  8. Robbbbbi!! Sai cosa ho maturato dopo i miei primi 'anta'? Che le prospettive cambiano e gli atteggiamenti si 'limano' perché la vita, se si è capaci, regala grandi lezioni che solo gli anni vissuti possono regalare saggezza. Ai compleanni dico sempre che si guadagna un anno in saggezza e una volta gli anziani erano considerati come saggi mentre oggi si mettono in ospizio o si tollerano a fatica.
    bene cara la mia Roby, tu hai citato dieci sacrosante virtù (e quella di viaggiare leggeri la sposo alla grande). Per questo nuovo anno vorrei incontrare molte più donne dotate del senso dell'umorismo che purtroppo appartiene molto di più ai maschietti, per il resto direi che sei perfetta. Bacioni e ci vediamo ...prestissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seeee perfetta!!...scherzi?...anch'io la penso esattamente come te e ancora ne ho di cose da imparare e la perfezione e' ancora molto lontana...Una volta gli anziani non erano solo i depositari della saggezza, ma anche della conoscenza. Ora sono stati soppiantati dai libri, dalle scuole, da internet, dalla televisione....e non so mica se nel cambio ci abbiamo guadagnato. Il nostro cervello registra tonnellate di informazioni, ma impariamo davvero quello che ci serve per vivere? ...Come sarebbe a dire che l'umorismo e' piu' frequente tra i maschietti? Baci a te e ....non vedo l'ora!!

      Elimina
  9. Bellissimo questo post!!
    Sei davvero una bella persona e prima di questa "dichiarazione" lo si leggeva fra le righe dei tuoi racconti!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca, ma ora mi tocchera' fare un post con i miei 10 peggiori difetti!! Ti abbraccio anch'io, a presto.

      Elimina